Great American Eclipse

Un evento unico nel suo genere: la “Great American Eclipse”

 

Se ancora siete indecisi su cosa fare quest’estate vi segnalo che il 21 agosto 2017, in alcune zone di Africa, Europa e – soprattutto – USA, sarà possibile assistere ad un fenomeno naturale tanto emozionante quanto raro: l’eclissi totale di sole.

L’eclissi totale di sole si verifica quando la Luna si interpone tra il Sole e il nostro pianeta, proiettando un cono d’ombra sulla superficie terrestre:

 

Il cono d’ombra totale lascerà incantate milioni di persone negli Stati Uniti, Paese in cui non si verificava un’eclissi dal 7 marzo 1970, alcune zone del Canada, Caraibi, Messico, Groenlandia e America Latina. In Europa si potrà assistere al fenomeno in Islanda, Irlanda e Scozia e, in Africa, soprattutto in Marocco. 

L’evento, già soprannominato dalle testate giornalistiche come “Great American Eclipse“, sarà visibile in un’area di 150km di larghezza – attraversando il Paese da ovest – Salem, Oregon – ad est – Charleston, South Carolina -, e interesserà gli stati Oregon, Idaho, Wyoming, Montana, Nebraska, Iowa, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Georgia, Tennessee, North e South Carolina. 

Coloro che si trovano al di fuori di questa striscia di terra, potranno ammirare solo un’eclissi parziale – in cui la Luna coprirà solo parzialmente il Sole.

Eclissi di Sole – NASA

Come mostra la cartina riportato sopra, l’eclissi di maggiore durata sarà di 2 minuti e 40,2 secondi nei pressi di Makanda Township, in Illinois.

Nemmeno a dirlo, si prevede un grande sovraffollamento nei luoghi interessanti dall’evento naturale: secondo le stime, già 12 milioni di persone vivono nei luoghi interessati dall’eclissi, altre 400 milioni a massimo un giorno di guida e che, quindi, potrebbero mettersi in viaggio verso i luoghi migliori di avvistamento. Aggiungiamo tutti gli appassionati e i curiosi che arriveranno negli USA dal resto del mondo: le autorità dovranno sicuramente impegnarsi per mantenere la situazione tranquilla!

OARS – articolo completo: https://www.oars.com/blog/best-viewing-places-total-solar-eclipse-2017/

 

Anche se meno emozionante, l’eclissi sarà visibile per tutti in diretta streaming (CLICCA QUI) – grazie al lancio, voluto dalla NASA, di 57 telecamere istallate su palloni aerostatici e lanciate nell’atmosfera. Secondo STREAM, l’azienda americana che – collaborando con NASA – ha reso possibile la realizzazione del progetto, questo evento sarà “il più seguito, in diretta streaming, di sempre – sorpassando anche l’atterraggio della sonda Curiosity su Marte nel 2012, che aveva totalizzato più di 100 milioni di visualizzazioni” (articolo QUI).

 

Per il The Huffington Post “l’eclisse solare totale del 2017 sarà la più spettacolare degli ultimi 99 anni”, e la prossima non si verificherà prima del 2024!

 

Sito NASA dedicato all’eclissi (en) QUI

Luoghi migliori per vedere l’eclissi, stato per stato QUI.

Orari di inizio/fine dell’eclissi parziale e totale, stato per stato QUI.

 

Lo sapevi? (QUI l’articolo completo)

  • Due aerei speciali osserveranno per 7 minuti l’eclissi scattando 30 foto al secondo della corona solare. Un’occasione unica per gli scienziati.
  • Se si è in una barca all’alba del 21 agosto nel Nord del Pacifico, non si vedrà l’aurora perché la luna in quel momento coprirà il sole.
  • Ognuno può aiutare la NASA a studiare l’eclissi comunicando temperatura e umidità della propria zona al momento del fenomeno (qui il sito dedicato).
  • Una navicella chiamata DSCOVR osserverà l’eclissi dallo spazio. Per saperne di più.

 

Sei così fortunato da partecipare a questo evento naturale? O lo guarderai, come me, in diretta streaming?

Fammelo sapere con un commento, oppure lasciami un like se l’articolo ti è piaciuto e – mi raccomando – condividi!

Buon viaggio! 🙂



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *